Archivi tag: note a margine

note a margine [7]

Un’idea di addio
virtuale ed effimera
e tuttavia infinita.
Un’idea passeggera di lacrime, abbracci
senza parole,
moltiplica i suoni, i cardini,
le soglie, le maniglie,
il delizioso movimento dei treni
e infine il silenzio dell’addio.
Una crosta traditrice
resta per sempre sulla banchina della memoria
nei commiati
irrevocabili.

Carmen Yanez

Annunci

note a margine [6]

Se dovessi desiderare qualcosa, non desidererei ricchezza e potere, ma quell’ardente senso dell’ottenibile, quell’occhio che, perennemente giovane e entusiasta, vede il possibile. Il piacere delude, la possibilità mai.

Søren Kierkegaard

note a margine [4]

Chiamami quando ti va,
quando ne hai voglia,
ma non come chi si sente obbligato a farlo,
questo non sarebbe bene né per te né per me,
a volte mi metto ad immaginare quanto sarebbe meraviglioso se mi telefonassi solo perché sì,
semplicemente come uno che ha avuto sete ed è andato a bere un bicchiere d’acqua,
ma so già che sarebbe chiederti troppo,
con me non dovrai fingere mai una sete che non senti.
Sei tu, e lui rispose,
Sono io,
mi è venuta sete,
vengo a chiederti un bicchiere d’acqua.

José Saramago | L’uomo duplicato

note a margine [3]

T’amo per tutte le stagioni che non ho vissuto
Per l’odore d’altomare e l’odore del pane fresco
Per la neve che si scioglie per i primi fiori
Per gli animali puri che l’uomo non spaventa
T’amo per parlare
T’amo per tutte le donne che non amo
Sei tu stessa a riflettermi io mi vedo così poco
Senza di te non vedo che un deserto
Tra il passato e il presente
Ci sono state tutte queste morti superate senza far rumore
Non ho potuto rompere il muro del mio specchio
Ho dovuto imparare parola per parola la vita
Come si dimentica
T’amo per la tua saggezza che non è la mia
Per la salute
T’amo contro tutto quello che ci illude
Per questo cuore immortale che io non posseggo
Tu credi di essere il dubbio e non sei che ragione
Tu sei il sole forte che mi inebria
Quando sono sicuro di me.

Paul Eluard