Cerca

Come un sipario che muore oltre la lingua

Tag

nel lungo dondolare della parola

nel lungo dondolare della parola [8]

l’aria-cartilagine
si espande nel tracciato
del mio corpo tenero

e scrive anni con le piume
mentre la mano rovescia la caduta

[si fa estate a sera
con la mimica della nostra casa

bagnata
come quando
metti le tue mani

dentro me]

Annunci

nel lungo dondolare della parola [7]

la notte – attenta
scivola oltre le crepe
e fa boschi dentro

ph Hightom

nel lungo dondolare della parola [6]

questo esplodere
che piega il nero del mare
e il corpo di madre
che si piega sul costato
e muore oltre il rosso
del dolore

 

nel lungo dondolare della parola [5]

questo inverno dal corpo caldo
fa vuoto intorno
mentre gli occhi parlano
con il confine che abita i miei anni
senza il tuo nome

nel lungo dondolare della parola [4]

diabolico questo anno agli estremi

un tempo mangiato da dentro

così falso da camminarmi –

accanto

nel lungo dondolare della parola [3]

c’è rumore in questo vuoto
il tonfo segreto dell’aria
mentre l’affanno del buio
è il gesto che manca
al respiro

nel lungo dondolare della parola [2]

e poi farsi colpa con lo sguardo,

impazzendo per il disordine della stagione

che brucia come un inferno

mentre mi strappo di dosso

il cicaleggio delle cicale

che come chiodi mi ricordano

chi è andato senza tornare

nel lungo dondolare della parola [1]

il tempo matura nelle mie mani

ed io vivo in questo mai

che mi lascia sola

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑