l’estetica del dolore [29]

ho recuperato una piccolissima parte di me
spezzandomi dalla radice
fino alla bocca dello stomaco

ho odiato ogni ora buia
che mi legava follemente ad un sogno
se guardo ora
vedo impronte sfocate

lascio andare il mare
dentro

le onde mi cancelleranno
anche l’ultimo odore

ph Ania Tomicka
Annunci

5 pensieri su “l’estetica del dolore [29]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...