camera francese [2]

ti accarezzi quando ti guardo
il respiro-corto si fa spinto
come la tua lingua sul mio seno
fino a quando le tue mani scorrono
e mi trovo a sbucciare le tue labbra
a ringhiarti-mordendoti
che sai farmi divina
così ad un passo dal vuoto

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...