nera e oblunga
la notte affama
e cresce ancora come un albero
mentre magra, sottilissima
come la carta
ti parlo-bianca
imburrata
d’amorevole abitudine

*

Annunci