disperarsi nella buccia staccata dai lenti del sole,
un parlare trattenuto a stento dalle voci sbiancate
e ricostruire le pieghe d’abiti slabbrati, fermi
-come un chiodo

nei particolari del dorso-zigrinatura di mandorlo
e farsi conoscenza assolta nei credi inciampati in gola
darsi le misure dove i piedi non toccano
sgorgare in ciò che resta.

(2013)

Annunci