quattro atti per il corpo [5]

la mia storia si ripete
una lingua parlata dalla carne
il dialogo riflesso su fogli mozzati di noia
un senza ombra – miagolato
dalle nuvole
leggermente arrossate dagli intenti
la notte cura le parole
nei letti curvi
e nelle mani ammutinate

il corpo che geme

Bleeblue

Bleeblue

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...