farsi di pelle ambigua
nel cielo che cade addormentato
mentre l’inverno decima il sollievo
fatto di fuoco e frequenza
fino all’ultimo sipario strappato 

Annunci