25 novembre 2015.

sei tutta sola,
povera bimba mia
ti lascio il tempo di deglutire la distanza
(non guardarmi)
mentre mi ripescano dal fiume
(sono nuda e piena di memorie)
ho amato il dolore sbagliato, sai?
questo contorno di fiori così profumati
(nasconditi appena puoi
rimedia al mio errore, fuggi da lui)
è solo un palcoscenico
(fuggi dal suo amore,
dalle sue mani e dalla sua bocca)
dove teatrare il tiepido addomesticare delle foglie
datti lo spazio che scende dalle cornee
sparisci prima di non vivere
(io ho amato troppo
chi mi ha schiacciato la voce)
sparisci prima di morire

difesa

(oggi è una giornata importante. forse una semplice data. ma importante. no alla violenza sulle donne.)

Annunci

2 pensieri su “25 novembre 2015.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...