in questa memoria scarnificata

mi appare come un riparo questo abbraccio
nell’ora tarda della gioventù
lo spezzarsi in due raccontando quanta cancrena vive dentro il nostro fiato
perpendicolari nei bianchi smorzati dalle domande ripetute
l’infettarsi riporta le cose nella versione dei rossi
ci si specializza alla sopravvivenza, mordendo
fortemente i bordi duri delle costanti
c’è una fascinazione anche nel sapersi sospesi

200068586-001

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...