mi schiudo chiedendomi
se siano questi i passi calcolati con il silenzio
senza la speranza della luna, che cola dalle narici
mentre questa carta brulicante
tesse l’aria del mare sporzionato
come un’emorragia

sospendo0

Annunci