concludo la meraviglia quando dire casa è un lungo addentrarsi nelle cose tra i muri e le labbra nel tenebroso sospiro delle ciglia quando la notte imprigiona le parole e nei segni dell’acqua trova spazio nell’annotarmi il terrore di darmi randagia alle nuvole

Francesca Dafne Vignaga
Francesca Dafne Vignaga
Annunci