atteggiare la parola nella più lenta delle morse

spirare verso la chiarezza della particola

un sasso obliquo che copre il tremore della terra

(sottoterra partecipa anche la voce

all’inverno che spinge le costole)

angelo musco

Annunci