mi hai confusa con penelope,
con la sua rima tagliata al coltello
con la bocca pulita dal tovagliolino di lino dalle iniziali stanche
con le gambe appese fra gli alberi di pesche tabacchiere
non ripetermi – disertami nello sguardo
oltre la stanza
nella perpendicolarità della memoria
così stesa come un pasticcino
una tazza pendula
sbeccata dagli orizzonti che ricominciano

Rodney Smith
Rodney Smith
Annunci