ordine delle cose [35]

Sgocciola il lato temporaneo del nostro pensiero
un tempo fortemente immaturo, si fa come rapace
sotto le mani – in un sogno nel pieno dell’oceano
mi permetto di amarti alla maniera più vera
cullandomi dell’imbarazzo della voce
e di tutti i nodi mostrati nella carne amantide
(saperti dentro le mie parole
nel piano sequenza di questo perenne amore
e slabbrando le rose farò polvere tornandomi)

Michal Mozolewski

Michal Mozolewski

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...