liebster-award

Le stanze del nostro inverno è stato nominato da Emilia Barbato, (http://emiliabarbato.wordpress.com/), che ringrazio di cuore, al LIEBSTER AWARD. Di seguito menzionerò dei nomi invitandoli a seguire le regole:

1. ringraziare e linkare il blogger che ti ha nominato e il suo blog;

2. rispondere alle 10 domande poste da chi ti ha nominato;

3. nominare altri 10 blog che hanno meno di 200 followers;

4. ricreare 10 domande;

5. comunicare ai tuoi nominati la loro la nomina.

Queste le domande che mi sono state poste da Emilia Barbato de Incauti Accomodamenti:

1) un libro che hai amato tanto e che mi consiglieresti

Mia madre è un fiume di Donatella Di Pietrantonio
2) una poesia meravigliosa

Ne avrei a centinaia. Ma scelgo Io sono verticale di Sylvia Plath.
3) un film imperdibile

Stoker.
4) Da quante ore è composta la tua giornata?

Troppo poche. Vorrei giorni infiniti per non rimandare a domani.
5) Cosa vedi oltre le nuvole?

L’infinito che non cattureremo mai.

6) L’ultimo libro che hai letto?

47 poesie di Anna Achmatova

7) Che fiore potrebbe rappresentare il tuo blog?

Iris Viola

8) Quanto fa secondo te uno più uno?

Purtroppo solo due.

9) A chi si rivolge il tuo blog?

Difficile dirlo, sicuramente a chi vuole leggerlo.

10) Cosa chiederesti al genio della lampada?

Ehhhh, domandona. Forse solo gente migliore.

Di seguito i blog che ritengo validi:

http://ksenjalaginja.com/

http://soloundettaglio.wordpress.com/

http://liapainkiller.wordpress.com/

http://imaginaroom.wordpress.com/

http://rottamieviolini.wordpress.com/

http://sciaranera.wordpress.com/

http://amabilmente.wordpress.com/

http://robertobelli.wordpress.com/

E queste le mie curiosità sotto forma di domanda che vorrei rivolgere loro:

1) un libro che hai amato tanto e che mi consiglieresti
2) una poesia meravigliosa
3) un film imperdibile
4) Da quante ore è composta la tua giornata?
5-10) libere e solo se lo desideri

Annunci