Agosto

Rompono di nuovo quelle mani
la membrana dell’acqua
il sudario del mare Ogni bracciata
agita il cuore che a poco a poco
attraversa l’acquario del passato

Lampo del corpo – che cosa cerchi
nella voragine delle onde?

(Fernando Pinto do Amaral da A Luz da Madrugada, 2007 – Traduzione di Pasquale Caldarola)

Annunci