non c’è poca cosa nell’ansa che la mia mano descrive
resta una solitudine in tutto questo parlare
ed io sono un mondo con cui dispiacersi come un dolore

[©AT’12]

Sigur Rós – Straumnes

by Rancia
Annunci