sporchi sparsi cocci
il tempo è morto fra una voce
e le sue vocali dolci

resta così ogni polso
lacerato e stanco sangue
inciso come un silenzio/boato

si staccano petali da questa terra morta
in questi anni che sono un rosario
del dolore.

[19.05.2012]

a melissa, a veronica, a quei giovani che sono il nostro germoglio.

Annunci