liberatela
questo il canto che la voce non demorde di voler dire.
liberatela.
questo è ciò che vogliamo.
liberatela.
questo è un mantra di voci a chiedervelo.
liberatela.
e gridiamolo fino a rimanere senza voce.

L I B E R A T E L A

Il fratello di Rossella dice : “le parole cedono di fronte a tanto assurdo, si sgonfiano e sembrano afone . Eppure, in questa vibrante impotenza in cui ci troviamo, sono quel poco che ci è concesso, un nonnulla che tenta di colmare un abisso e una distanza insospettati; che riescono appena a tenerci in piedi, a farci avanzare”.

Il mio appello si unisce a quello di tanti altri ed e’ rivolto alle organizzazioni, alle ambasciate, ai mediatori, ai servizi ed ai governi, centrale e regionale, perchè utilizzino tutti i mezzi e tutte le strategie possibili per riportare Rossella a casa quanto prima.

Partecipo al Bloggin Day per Rossella Urru e come me tanti altri

http://sabrinaancarola.blogspot.com/2012/02/appello-tutti-i-blogger.html?spref=fb

Annunci