Splinder per me fu una scoperta, venivo da jumpy, la mia prima chat e volevo poter dire un po’ quello facevo e dicevo, insomma crearmi un diario on line, come si chiamava un tempo e questa piattaforma cadeva a fagiUolo.
Ho amato e odiato questa piattaforma, mi ha portato e allontanato dalle persone, mi ha fatto entrare in me stessa, per uscire a volte felice ed altre distrutta.
Devo molto a splinder, devo quello che sono adesso e mi chiedo che fine han fatto tutte quelle “persone” che ho visto passare, vissuto e respirato.
Vi racconto in breve ciò che era quel sito per me, il mio primo diario nacque proprio con l’intenzione di essere un diario di bordo, delle mie giornate che potevano essere positive e/o negative.
Alexanto, fu il mio primo nick e nacque prima per raccontare in libertà le mie giornate e dopo che conobbi i Subsonica, ci fu l’intento di riunire un gruppo di pazzi scalmanati che si erano conosciuti in un capodanno qualunque a Modena e che sotto il getto furioso di spligole fresche da parte di qualche fan pazzo giurarono di non dividersi mai più…che parolona giurare, a 10 anni circa di distanza penso che molte cose mutano, soprattutto noi, come persona – pensieri – opere ed omissioni.
Credo che questo folle affetto si concluse 5 anni dopo.

Subsonica – Strade

Poi venne Eva_eva, e lì mutai pelle, completamente.
Fu l’anno della dispersione della “Cumpa della spigola”.
E fu l’anno dei blog erotici su Splinder, i veri blog erotici.
E con orgoglio dico di essere stata fra le meglio, blog a cui tenevo e a cui davo anima e corpo.
Ho conosciuto i miei peggiori e/o migliori demoni.
Il mio corpo era qualcosa che parlava ed io ascoltavo e facevo anche gridare.

Massive Attack – Unfinished Sympathy

Io vivo di bianchi e di neri, vivo di due volti, da sempre e ho necessariamente avuto bisogno ad un certo punto di aprire un blog alter-ego, sorrisoviolato.
Sorrido a pensare a quanto ero acerba ai tempi, vi dico che fu l’antesignano del blog più importante…
Qui maturai di colpo, l’incontro con il demone numero 1 della mia vita mi fece crescere e cominciai a buttare giù mozziconi di poesie o comunque a scribacchiare quello che oggi è maturato tantissimo.

Velvet Underground – Venus in Furs

Quando è nata Morfea77, io ero un’altra.
Decisamente un’altra.
Chiusi Eva_eva e sorrisoviolato.
E mi dedicai alle mie imperfezioni.
E a scrivere.
Nel 2006 inizio a scrivere seriamente.
E a riconoscermi e a conoscere le belle persone che piano piano hanno preso importanza nella mia vita e a cui tutt’ora sono molto legata.

Placebo – Running up that hill

E poi, poi il resto è segreto o quasi.
Io non riesco a non sdoppiarmi.
Sono una pesci alla fine.
Una me va in un senso e l’altra me nell’altro.
Ho postato le 4 canzoni che hanno accompagnato le mie mutazioni.
Grazie Splinder.
Per quello che mi hai dato e per quello che inesorabilmente mi hai tolto.
Grazie a chi mi ha regalato sorrisi e me li ha fatti nascere spontanei.
Grazie a chi è venuto e a chi è andato.
Al buono e al cattivo.
Grazie .
Il 31 gennaio si chiude un’era.

Annunci