Ipnosi I

Aiutami a distinguere l’inferno
che si contrae nei battiti di certi pulviscoli
che rabbrividiscono in cortili chinati sul cuore
condense – rettilinee
questa vita scomposta dal ventre.

Ipnosi II

Sono la bestia sacra
nei meandri ferrosi – del tuo buio
la guerra primitiva
delle tue gambe con le mie.

Ipnosi III

Ti scopro appena la parola
in un tempo poco sospeso
riemergere
nella chiarezza delle dita
trasmigrando voce
nei buchi permessi – stabiliti
dalla fame.

Ipnosi IV

La terra, la fiamma e i semi
l’acqua desertica del nostro
odiarci-
un pozzo di lingue spaesate
nei girotondi
pacificati dalle gambe.

Ipnosi V

Temo che il ricordo si possa
trasmettere come un virus
-cancellarne i passi
fra erba alta e polvere-
l’invasione di una mano
come una cosa segreta – cercata
in queste lacrime
dormienti.

[inedito 2011]©Antonella Taravella

transistor – Living

photos by Youichi Shidomoto

Annunci