questa forca che sotterra l’inferno
nel dolore che as_sale il decumano fino al cuore
e ti vedo attraverso_
dalla punta degli occhi
alla scheggia impazzita che inghiotte zolle
ti espandi nel freddo rancore
che l’oscurità rapprende
[la cantilena dei rosari nutre il collo
con polpa di dolori in blocchi
_senz’anima]

[inedito 2011]©Antonella Taravella

Opeth – Hex Omega

photos by opethpainter

Annunci