scioglie la pelle questo mio desiderarti, nella conca lucida/pallida
e satura avverto lo strizzare della gola, la saliva che si fa mescola,
nell’incastro che cede sento la tua voce dondolarmi sui seni, pieni
dentro le tue dita, il polso si gira e la mia lingua s’accuccia smaniosa
della tua carezza/voce che soccorre la screpolatura che si fa alba

[la schiena limpida, si fa arco nel derma che trema/controvento
dei miei rumori, l’occhio invade la mia disfatta su lenzuola arricciate]

[inedito 2011]©Antonella Taravella

Jonsi – Grow Till Tall

photos by web

Annunci